domenica 19 luglio 2015

Breve storia di Nizza in formato digitale

La storia della città di Nizza, che diede i natali a Giuseppe Garibaldi, è poco conosciuta agli italiani e più passa il tempo più si sbiadisce il ricordo della sua italianità. Ed è per questo motivo che Carlo Silvano ha pubblicato un agevole libretto intitolato "Breve storia di Nizza e di altri territori italofoni", in cui propone al lettore una riflessione sulle beffe della storia, in una chiave culturale e non rivendicazionista. Leggendo questo volumetto il lettore potrà così scoprire lati oscuri della nostra storia risorgimentale: la cessione della città di Nizza alla Francia nel 1860 fu un doloroso tributo che - molto probabilmente - si poteva evitare. Ceduta al governo di Parigi, Nizza subì una feroce francesizzazione con la chiusura, in particolare, di tutte le scuole e i giornali di lingua italiana. E ancora oggi la Francia continua - nei confronti delle minoranze etniche e linguistiche presenti sul suo territorio - un'opera di francesizzazione, omogenizzando tutte le differenze, e ricchezze culturali, piuttosto che perseguire i principi di fratellanza, uguaglianza e libertà. Nel volumetto è inserito un significativo capitolo sull'eroina nizzarda Catarina Segurana, la quale durante un assedio franco-turco guidò alla vittoria i suoi concittadini nel 1543. E proprio a Caterina Segurana è dedicata una poesia, a firma di Adriana Michielin, inserita nel libretto. “Breve storia di Nizza e di altri territori italofoni” è un volumetto pratico e scorrevole, adatto a tutti, da consigliare e regalare soprattutto ai ragazzi delle scuole medie.

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/didattica-e-formazione/breve-storia-di-nizza-ebook.html

venerdì 17 luglio 2015

Breve storia di Nizza in formato digitale


Da qualche giorno è iniziata a tutti gli effetti la mia collaborazione con YouCanPrint: è disponibile, infatti, il formato digitale dell'edizione "Breve storia di Nizza e di altri territori italofoni" salutata, proprio oggi, con una recensione apparsa su "La Tribuna" di Treviso a firma di Lieta Zanatta. 

Ora ho ripreso in mano un altro libro, pubblicato già nel 2011, e giunto alla terza edizione cartacea. Si intitola "Liberi reclusi. Storie di minori detenuti" e riguarda la vita dei ragazzi che sono rinchiusi nel carcere minorile. 

Mi auguro di poter proporre - attraverso YouCanPrint - un'edizione in formato digitale, così da poter offrire uno strumento di riflessione e di formazione per quanti, a vario titolo, sono impegnati ad occuparsi dei giovani.

( http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/didattica-e-formazione/breve-storia-di-nizza-ebook.html ).

Ecco una recensione al libro, a firma di Lieta Zanatta, pubblicata su La Tribuna di oggi.